su di me

Fin da piccola alle bambole che nonni e genitori puntualmente mi regalavano a Natale, ho sempre preferito i Lego che arrivavano a mio fratello: appena potevo li prendevo e iniziavo a costruirci qualsiasi cosa….purchè fossero case! Piccole, grandi, baracche, castelli, col tetto a punta o con grandi terrazzi. Non c’era limite al mio piacere di dare un posto in cui vivere a quelle bambole.

Ed è sempre continuata così.

Alle scuole superiori non c’è stata storia: volevo andare in una scuola in cui disegnare e creare spazi…ed ho studiato Arredamento.

E poi l’università: Architettura. Che altro se non inseguire la mia passione?

La curiosità (grande motore della mia vita) verso il mondo del design, le forme, i nuovi materiali, la luce e il colore, mi ha portato verso la progettazione; da qui l’esigenza, ancor più forte, di entrare in contatto con i proprietari, conoscere in maniera più diretta abitudini, esigenze e ritmi di vita: che si tratti di un grande progetto per migliaia di persone o la ristrutturazione di una piccola casetta per due, per me non c’è mai stato nulla di più appagante che interpretate gusti e stili di una persona e trovare il modo di fargli prendere forma in uno luogo che sia completamente suo.

La voglia di cogliere le occasioni di osare e sperimentare, ma anche l'opportunità di confrontarmi con l'immagine più consolidata della tradizione, mi hanno regalato una varietà di esperienze unica, dandomi la possibilità di crescere sempre di più e di ideare, per ogni problema e situazione, soluzioni nuove e mirate per un progetto “pokayoke”, come lo definisco io: un progetto in tutto e per tutto su misura e “a prova d’errore”.

foto profilo crop Paola Gentili, architetto.  Laureata  nel 2004 col massimo dei voti, lavora  fra le Marche e l’Emilia Romagna, dove si occupa di architettura,  arredamento e design,  collaborando anche con diversi professionisti come architetto freelance. Dal 2005, inoltre,  collabora stabilmente con lo Studio Galanti di Modena. Nel 2009 crea lo spazio Pokayoke con Silvia Sentimenti, anche lei architetto, specializzata in giardini e paesaggio.